Versione italiana      English version

Menu

..:: ANTONINO UCCELLO ::..
PERCORSI TEMATICI

 
MENU

 

La Casa-Museo di Antonino Uccello

 
HOME
 
ANTONINO UCCELLO
 
LA CASA-MUSEO
 
PERCORSI TEMATICI
 
ARTICOLI
 
PALAZZOLO ACREIDE
 
I DINTORNI
 
INFORMAZIONI UTILI
 
LINKS
 
CONTATTI
 


 
Web su A. Uccello

 

COLLEGAMENTI

 
Palazzolo Acreide
 
Palazzolo Acreide (Siracusa) fa parte dei Borghi più belli d’Italia e delle 8 Città tardo barocche del Val di Noto, inserite nella prestigiosa World Heritage List UNESCO, la Lista dei siti patrimonio dell’Umanità.
Palazzolo Acreide
La città di Palazzolo Acreide: 3000 anni di storia tra Siculi, Greci, Romani, Bizantini, Arabi, Normanni. Barocco e Liberty
Akrai: la zona archeologica di Palazzolo Acreide
Sito informativo sull'etnoantropologo Antonino Uccello e visita virtuale della Casa-museo di Palazzolo Acreide (SR)
La Casa-museo di Antonino Uccello
Sito informativo sull'etnoantropologo Antonino Uccello e visita virtuale della Casa-museo di Palazzolo Acreide (SR)
Le Citta Barocche Del Val Di Noto
Le otto città tardo barocche del Val di Noto inserite nella World Heritage List Unesco

Centro Studi Iblei
Centro di documentazione multimediale su Antonino Uccello, l'area iblea e le province di Siracusa e Ragusa

I luoghi del lavoro contadino
Itinerario etnoantropologico intercomunale tra Buscemi e Palazzolo Acreide (Siracusa)
Andrea Latina - Arte e dintorni
Il sito del pittore Andrea Latina di Palazzolo Acreide (SR) - Dipinti ad olio, chine, fotografie
Musei Etnoantropologici in Italia
Portale informativo sui Musei Etnoantropologici presenti in Italia

 

 

EVENTI:

 

 

 


 Le immagini e i testi si riferiscono alla Casa-museo
prima  della chiusura del 1979

torna su PERCORSI TEMATICI

Il lavoro contadino


Lavorazione ad intreccio

L'intreccio e gli attrezzi agricoli

Nella Casa ri Massaria il contadino provvedeva a riparare gli attrezzi agricoli nei lunghi inverni col caldo della “tannura” o del braciere o del forno, e ad intrecciare canestri, panieri, ceste con verghe di lentischio o di olivastro e con stecche di canna. Era un lavoro paziente dove si esaltava l’abilità delle mani dell’artefice e il possesso di una tecnica antichissima: si cominciava ad intrecciare dal fondo, formando un intreccio a croce (a crucera) che doveva essere assai robusto, da qui si partivano le spalle del cesto cioè le liste che dovevano sorreggere l’intreccio e la trama delle pareti, chiuse da una treccia cui si innestavano il manico o i due manici nel caso della realizzazione di un cofano (“cufinu”). Questi manufatti così come i tanti realizzati dal contadino erano frutto di quell’autosufficienza che consentiva un risparmio economico rilevante: il contadino acquistava alla fiera solo quegli oggetti che non poteva costruirsi in casa, gli oggetti in ferro per esempio, per il resto realizzava in legno tutti gli

Attrezzi agricoli

del suo lavoro: l’aratro e il giogo, l’erpice, i manici delle zappe, i collari dei buoi, i cavicchi e le mensole, financo tavoli e sedie, sgabelli in legno o in fusti di ferula (firrizzi).
     Certo la segregazione e la povertà dei mezzi disponibili hanno sempre costretto il contadino a una assoluta autonomia, ad acuire il suo ingegno ad ogni difficoltà, a ricorrere a trovate e accorgimenti per rabberciare un mobile, accomodare una tavola fuori posto, o riparare un arnese. Il contadino tende a conservare ogni benché minimo oggetto: chiodi spago, latta, che potranno servirgli per ogni occasione.
     La sua abilità manuale associata a capacità inventive e immaginifiche consentiva ad alcuni di loro di emergere come veri artisti popolari, che realizzavano per sé e per gli altri contadini Sculture lignee spesso di raffinato intaglio.   

torna su PERCORSI TEMATICI

 

 

Il lavoro domestico

IL PANE
LA TESSITURA

Il lavoro contadino

LA CASEIFICAZIONE: L'ANGOLO DELLA RICOTTA
L'INTRECCIO E GLI ATTREZZI AGRICOLI
IL TRAPPETO

La robba della sposa

IL CORREDO E LE CASSE NUZIALI DELLA SPOSA SICILIANA

Le collezioni

PITTURE SU VETRO
CARRETTO E PUPI SICILIANI
SCULTURE LIGNEE CONTADINE
CERE E CEROPLASTICA
PRESEPI

 
 

 

 

     
 

 

 
     
 

FOTOGRAFIE: © Giuseppe Leone e Nino Privitera
TESTI: © Dott. Luigi Lombardo

 
   

 

 

Questo sito è nato da una collaborazione tra:

 
  -  


ANDREA LATINA

 



 



 

 

 

Centro Studi Iblei