Versione italiana      English version

Menu

..:: ANTONINO UCCELLO ::..
PERCORSI TEMATICI

 
MENU

 

La Casa-Museo di Antonino Uccello

 
HOME
 
ANTONINO UCCELLO
 
LA CASA-MUSEO
 
PERCORSI TEMATICI
 
ARTICOLI
 
PALAZZOLO ACREIDE
 
I DINTORNI
 
INFORMAZIONI UTILI
 
LINKS
 
CONTATTI
 


 
Web su A. Uccello

 

COLLEGAMENTI

 
Palazzolo Acreide
 
Palazzolo Acreide (Siracusa) fa parte dei Borghi più belli d’Italia e delle 8 Città tardo barocche del Val di Noto, inserite nella prestigiosa World Heritage List UNESCO, la Lista dei siti patrimonio dell’Umanità.
Palazzolo Acreide
La città di Palazzolo Acreide: 3000 anni di storia tra Siculi, Greci, Romani, Bizantini, Arabi, Normanni. Barocco e Liberty
Akrai: la zona archeologica di Palazzolo Acreide
Sito informativo sull'etnoantropologo Antonino Uccello e visita virtuale della Casa-museo di Palazzolo Acreide (SR)
La Casa-museo di Antonino Uccello
Sito informativo sull'etnoantropologo Antonino Uccello e visita virtuale della Casa-museo di Palazzolo Acreide (SR)
Le Citta Barocche Del Val Di Noto
Le otto città tardo barocche del Val di Noto inserite nella World Heritage List Unesco

Centro Studi Iblei
Centro di documentazione multimediale su Antonino Uccello, l'area iblea e le province di Siracusa e Ragusa

I luoghi del lavoro contadino
Itinerario etnoantropologico intercomunale tra Buscemi e Palazzolo Acreide (Siracusa)
Andrea Latina - Arte e dintorni
Il sito del pittore Andrea Latina di Palazzolo Acreide (SR) - Dipinti ad olio, chine, fotografie
Musei Etnoantropologici in Italia
Portale informativo sui Musei Etnoantropologici presenti in Italia

 

 

EVENTI:

 

 

 


 Le immagini e i testi si riferiscono alla Casa-museo
prima  della chiusura del 1979

torna su PERCORSI TEMATICI

Le collezioni

Cere e ceroplastica
Figura in cera di Gesù Bambino

Cere e ceroplastica

Tra i vari oggetti della religiosità popolare sono molto importanti gli ex voto in lamina d’argento o in cera, che di solito riproducono organi e arti del corpo umano che sono stati guariti: occhi, seni, mani, gambe, testine, cuori; alcuni ex voto raffigurano dei militari con riferimento a qualche fatto di guerra; uno di essi rappresenta una mucca certamente guarita, che assume un particolare risalto nell’ambito della economia contadina. Gli ex voto in cera sono in genere opera dei Mazzerbo che operarono a Ispica, a Noto e a Pachino, mentre alcuni sono opera di cirari palazzolesi, Gaetano Infantino, morto a 85 anni nel 1910, e Michelangelo Corritore (1844-1930). D’altronde l’uso di donare gli ex voto in cera è ancora vivo in alcuni santuari della zona: a Rosolini, a Noto e particolarmente a Ispica. In questa cittadina del ragusano, il giovedì santo, i fedeli sogliono recare al Cristo alla colonna l’ex voto in cera con nastri rossi e accompagnato da biglietti che recano scritte di vario tenore. Lo scultore in cera (ceroplasta o “ciraru”) si serviva nel suo lavoro di stampi di gesso e di panetti di cera vergine d’api acquistati dai milari (apicultori) locali. La cera veniva sciolta in un tegame a fuoco lento; durante la cottura si aggiungeva del colorante (terre) o del “bianchetto”. La cera liquida si versava dentro lo stampo e si lasciava solidificare. Uscita la scultura dallo stampo la si rifiniva per mezzo di stiletti e spatole di ferro riscaldati al fuoco: si aggiungevano le braccia e tutti gli ornamenti di stoffa o metallo: quest’ultima operazione era compito delle donne, mentre il falegname eseguiva la “scaffaratella” cioè il mobiletto di legno o bacheca in cui si disponeva la statua con tutto il decoro di fiori di stoffa, animali di cera e perline multicolori in una sorta di piccolo “trionfo” popolare. In questi casi la cera acquistava contenuti d’arte notevoli. La ceroplastica ha prodotto manufatti di straordinaria bellezza e ha permesso ad alcuni artefici di emergere al rango di artisti: ricordiamo fra tutti il siracusano Matteo Durante e soprattutto Giulio Gaetano Zummo nato a Siracusa nel 1656 e morto fra gli onori a Parigi nel 1701.   

torna su PERCORSI TEMATICI

 

 

Il lavoro domestico

IL PANE
LA TESSITURA

Il lavoro contadino

LA CASEIFICAZIONE: L'ANGOLO DELLA RICOTTA
L'INTRECCIO E GLI ATTREZZI AGRICOLI
IL TRAPPETO

La robba della sposa

IL CORREDO E LE CASSE NUZIALI DELLA SPOSA SICILIANA

Le collezioni

PITTURE SU VETRO
CARRETTO E PUPI SICILIANI
SCULTURE LIGNEE CONTADINE
CERE E CEROPLASTICA
PRESEPI

 
 

 

 

     
 

 

 
     
 

FOTOGRAFIE: © Giuseppe Leone e Nino Privitera
TESTI: © Dott. Luigi Lombardo

 
   

 

 

Questo sito è nato da una collaborazione tra:

 
  -  


ANDREA LATINA

 



 



 

 

 

Centro Studi Iblei